ITS Adriatic Multiport Gateway

 

ITS Adriatic Multiport Gateway ha avuto quale capofila l'Autorità Portuale di Venezia, come partner RAM, le autorità portuali di Trieste, Ravenna e Koper e come osservatore l'autorità portuale di Rijeka, non ancora membro ufficiale del NAPA al momento dell'approvazione del progetto, che è iniziato lo 01.04.2010 ed è terminato il 31.12.2013.

I porti dell'associazione NAPA (North Adriatic Ports Association) - Venezia, Trieste, Ravenna (ora non più membro NAPA), Koper e Rijeka - hanno partecipato congiuntamente al bando di gara indetto dall'Unione Europea per il co-finanziamento di progetti di sviluppo delle reti TEN-T (Trans European Network) per le Autostrade del Mare. Obiettivo dell'Associazione NAPA infatti, è quello di collaborare assieme per:

  • sviluppare le inter-connessioni marittime, ferroviarie e stradali
  • agevolare l'arrivo di passeggeri croceristi
  • potenziare la sicurezza ambientale e i sistemi di Information Technology
  • creare un network di porti del nord Adriatico ben integrato ed efficiente

Il progetto pertanto ha avuto come obiettivo armonizzare e far dialogare i vari sistemi ITS di cui ciascun porto è dotato per permettere l'interscambio dei dati in tempo reale, così da poter supportare il sistema del "single window". Il primo passo è stato la produzione di uno studio sulle previsioni di domanda ed offerta per il container shipping in Europa e nell’Adriatico realizzato da MDS Transmodal. Successivamente è stata elaborata e sviluppata una piattaforma EDI (Electronic Data Interchange), che consente lo scambio di dati ed informazioni tra i porti NAPA, in modo da ridurre i ritardi e i costi di ammissione, migliorare il livello di efficienza dei porti e promuovere il concetto di “single window”.