Adriatic Gateway

Il progetto Adriatic Gateway è stato aggiudicato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nell'ambito del programma TEN-T 2011 ed attuato da RAM in qualità di soggetto attuatore. L'obiettivo generale dell'azione è stato quello di elaborare un piano di sviluppo dei porti dell'alto Adriatico (Ravenna, Trieste, Venezia, Capodistria, Ancona e Monfalcone) per realizzare un sistema di accesso europeo capace di offrire un network efficiente, servizi competitivi ed una migliore interoperabilità delle merci e attrarre di conseguenza un maggiore flusso di beni.

L'Adriatic Gateway riveste un'importanza strategica per il versante Adriatico. Solo l'1,5% dei flussi di merci in container entra attualmente in Europa attraverso i porti dell'alto Adriatico; un modesto incremento di detta percentuale produrrebbe pertanto benefici considerevoli: un equilibrio dei flussi di merci in direzione nordsud, la riduzione delle distanze di trasporto via terra e delle strozzature e congestione sulle strade, una diminuzione dell'inquinamento e un miglioramento della sicurezza dei trasporti.

Il progetto Adriatic Gateway ha visto l'elaborazione di studi relativi allo sviluppo di un accesso multimodale e articolato su più porti, per migliorare i collegamenti nel corridoio adriatico verso le piattaforme logistiche continentali dell'Unione Europea, mirando inoltre a favorire lo sviluppo di collegamenti strategici via mare nelle aree del Mediterraneo e del mar Nero, basati in particolare sull'utilizzo delle autostrade del mare. 

Nello specifico il progetto ha:  

  1. Identificato lo scenario di riferimento per la definizione di modelli ottimali per il trasporto multimodale ed i servizi logistici, ai fini dell'elaborazione dell'Adriatic Gateway Concept Design, formulando un quadro previ-sionale di medio e di lungo periodo (Studio di Traffico e Marketing);
  2. Identificato i modelli di "eccellenza" su scala globale, funzionali allo sviluppo di un Adriatic Gateway Multiport competitivo e che riguardano: i porti e le infrastrutture logistiche, i sistemi di movimentazione e di trasferimento dei carichi, i servizi portuali, la logistica e il trasporto intermodale, i modelli organizzativi, la sostenibilità ambientale ed i vari aspetti normativi e legislativi (Definizione di un modello di Gateway di eccellenza);
  3. Progettato un Concept Design dell'Adriatic Gateway combinando i diversi modelli di eccellenza individuati ed integrando il Gateway nel contesto marittimo-portuale e nella rete logistica europea (Concept Design dell'Adriatic Gateway);
  4. Formulato delle raccomandazioni di policy per lo sviluppo e per la verifica della fattibilità dell'Adriatic Gateway, intese come verifica di congruenza al contesto legislativo - normativo del modello di governance proposto nel Concept Design e come Piano d'Azione dei diversificati intereventi proposti.