Trasporti: conducenti più green e responsabili, parte formazione Albo Investimento di 5 mln, Covid non ferma corsi

Con oltre 5 mln di euro investiti partono i corsi della campagna di formazione ‘GuidiAmo Sicuro’ dell’Albo degli autotrasportatori, promossa dal MIT e coordinata da RAM Logistica Infrastrutture e Trasporti.

I corsi partiranno il 20 maggio e lo scopo sarà quello di fornire ai partecipanti le necessarie competenze per una guida più sicura ed ecosostenibile in strada. La formazione consisterà in una prima fase teorica ed in una pratica.

La formazione teorica si svolgerà on-line, tramite una piattaforma ‘e-learning dedicata all’iniziativa’, nel pieno rispetto delle regole per il contenimento della diffusione del Covid-19, mediante corsi interattivi, dinamici, modulari con la possibilità di monitorare costantemente l’attività dei partecipanti.

La formazione teorica servirà ad approfondire tematiche quali le tipologie di inquinamento, i sistemi per abbattere le emissioni, le tecniche di guida per il risparmio sui consumi e la preservazione del veicolo. Oggetto del corso saranno anche il controllo e la manutenzione del veicolo, la pianificazione del viaggio e l’efficienza logistica, la valutazione sui rischi professionali e delle condizioni psico-fisiche del conducente, come adattare la guida al mezzo, il corretto utilizzo della strumentazione e dell’attrezzatura di sicurezza, la gestione del carico.

La successiva formazione pratica, sarà suddivisa in due sessioni: la prima sarà effettuata tramite un simulatore di guida capace di riprodurre, in un ambiente realistico, i contesti potenzialmente pericolosi e permetterà al conducente, in tutta sicurezza e sotto la supervisione di istruttori esperti, di affinare le proprie tecniche di guida in situazioni di emergenza. La seconda, relativa alla guida ecosostenibile, sarà invece svolta su strada.

Saranno circa 1900 i primi conducenti, dipendenti delle imprese che hanno aderito al bando di iscrizione, che potranno accedere alla piattaforma e-learning dedicata al progetto e usufruire della formazione teorica. Il bando resterà comunque aperto: le imprese possono partecipare collegandosi al sito dell’Albo o di RAM per scaricare la modulistica e aderire al progetto. 

Le aziende che, ad oggi, hanno aderito all’iniziativa sono distribuite su tutto il territorio nazionale: il 40% dei conducenti lavora per aziende con sede operativa nelle regioni del settentrione mentre il restante 60% risulta equamente diviso tra il centro e il sud.

“In questa emergenza Covid-19 –  dichiara la ministra Paola De Micheli - abbiamo ulteriore conferma di quanto sia fondamentale per il Paese il lavoro degli autotrasportatori, che nonostante le limitazioni del lockdown, hanno continuato la loro attività, permettendo di far arrivare nelle nostre case i beni necessari. Per questo, oggi più che mai la formazione dei conducenti si rileva particolarmente importante, affinché il settore possa contare su autisti sempre più qualificati, sia in tema di sicurezza che in quello di sostenibilità ambientale. L’iniziativa della campagna di formazione ”GuidiAmo sicuro”, che l’Albo rende disponibile a tutte le imprese interessate è  infatti una azione concreta di qualificazione dei conducenti in cui i temi della attenzione alla sostenibilità e alla sicurezza sono i parametri si cui è imperniato l’intero progetto.

18 Mag 2020