Il via libera della CE al Marebonus

 

Roma, 20 dicembre 2016 – “Il via libera della Commissione Europea al Marebonus conferma il valore della strategia di lungo periodo adottata dal Sistema Italia e riconosce la validità della proposta di incentivo formulata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con il supporto di Rete Autostrade Mediterranee”, ha commentato Antonio Cancian, Presidente e Amministratore Delegato di RAM.

“Superando una volta per tutte la questione degli Aiuti di Stato, ha proseguito il Presidente Cancian, il Marebonus è un incentivo diretto alle imprese di autotrasporto – con il tramite delle imprese armatrici – per incoraggiare il trasporto merci via mare, anziché su strada: un’operazione che secondo una stima prudenziale permetterà un risparmio target di esternalità superiore a 260 milioni di euro, sottraendo ogni anno dalla rete stradale un target di unità di carico equivalenti a oltre 800.000 camion”.

Insieme al Ferrobonus, approvato dalla Commissione Europea lo scorso 24 novembre, il Marebonus consentirà significativi passi avanti verso l’intermodalità e la sostenibilità del sistema di trasporto.

Il Presidente Cancian ha poi concluso: "In attesa dei prossimi passi che renderanno operativi gli incentivi, noi di RAM continuiamo anche il nostro lavoro per esportare la best practice italiana degli incentivi per l’intermodalità oltre i confini nazionali: entro la metà del 2017 presenteremo alla Commissione Europea, insieme a Portogallo, Spagna e Francia la proposta di un sistema di incentivi coordinati a livello comunitario, per l’implementazione delle Autostrade del Mare.” 

21 Dic 2016