Collegare l'Europa: i deputati approvano nuovi fondi per infrastrutture

Il CEF avrà un bilancio complessivo di circa 29,3 miliardi di euro per il periodo 2014-2020, dei quali 23,2 miliardi di euro saranno utilizzati per il settore dei trasporti per migliorare i collegamenti transfrontalieri ed eliminare le strozzature; €5,12 miliardi di euro per l'energia, per modernizzare ed espandere le infrastrutture energetiche e aumentare la sicurezza degli approvvigionamenti; e 1 miliardo di euro per le telecomunicazioni per stimolare lo sviluppo di reti a banda larga e dei servizi digitali. 

"Il CEF migliorerà la mobilità dei cittadini, dei beni e dei servizi in tutta l'UE (...) risolvendo la questione dei collegamenti mancanti e delle strozzature nelle reti", ha dichiarato il co-relatore Dominique Riquet (PPE, FR), uno dei tre deputati responsabili per il pacchetto CEF.

"Lo strumento di finanziamento contribuirà a sviluppare ferrovie sostenibili e le "autostrade del mare", nonché a migliorare l'interoperabilità - in un momento in cui le infrastrutture si stanno deteriorando", ha detto la co-relatrice Inés Ayala Sender (S&D, ES), sottolineando che i governi devono ora raccogliere la sfida.

"Questo nuovo strumento di finanziamento è potenzialmente una vera e propria rivoluzione", ha detto il co-relatore sul finanziamento di reti di energia e di telecomunicazioni Adina Ioana Valean (ALDE, RO). "I soldi dell'UE saranno utilizzati in modo più efficiente attraverso strumenti finanziari che possono moltiplicare di molte volte i fondi inizialmente messi a disposizione", ha aggiunto.

 

Linee guida per lo sviluppo di reti di trasporto transeuropee

In una votazione separata, i deputati hanno approvato le linee guida che definiscono i principi e le priorità comuni per il completamento della rete TEN-T, che ha il fine di collegare le grandi città e porti per formare un’efficiente rete di trasporto transeuropea strada-rotaia-aria-acqua.

"TEN-T (...) migliorerà la coesione economica, sociale e territoriale nell'Unione europea e creerà occupazione", ha detto il co-relatore per il regolamento TEN-T Georgios Koumoutsakos (PPE, EL).

"TEN-T e Connecting Europe forniscono un approccio realmente europeo per il finanziamento e lo sviluppo del trasporto, invece dell'attuale mosaico di approcci nazionali, sviluppano le arterie principali di trasporto in Europa e offrono un migliore accesso ai cittadini europei alle infrastrutture del futuro", ha detto il co-relatore Ismail Ertug (S&D, DE).

Per ulteriori dettagli sul Connecting Europe e le linee guida TEN-T, consultare la nota d'approfondimento (link a destra). I progetti pre-identificati per la rete principale nel settore dei trasporti sono elencati nell'allegato I al regolamento CEF.

Il CEF è stato approvato con 583 voti favorevoli, 91 contrari e 17 astensioni. Le linee guida TEN-T sono state approvate con 546 voti a 104 e 41 astenuti.

 

Procedura: codecisione, accordo in prima lettura

 

Link

 

- Testi adottati saranno disponibili qui (clicca su 2013/11/19)

http://www.europarl.europa.eu/plenary/it/texts-adopted.html

 

- Nota d'approfondimento (EN/FR)

http://www.europarl.europa.eu/news/en/news-room/content/20131111BKG24353/html/Connecting-Europe-Trans-European-Networks

 

- Registrazione video del dibattito (cliccare sul 18.11.2013)

http://www.europarl.europa.eu/ep-live/it/plenary/search-by-date

 

- Video della conferenza stampa (TEN-T)

http://www.europarl.europa.eu/ep-live/it/other-events/schedule

 

- Il video della conferenza stampa (CEF)

http://www.europarl.europa.eu/ep-live/it/other-events/schedule

Dati personali del relatore Dominique Riquet (PPE, FR)

Dati personali della relatrice Ines Ayala Sender (S&D, ES)

Dati personali della relatrice Adina-Ioana Vălean (ALDE, RO)

Dati personali del relatore Georgios Koumoutsakos (PPE, EL)

Dati personali del relatore Ismail Ertug (S&D, DE)

Procedura (CEF) (EN/FR)

Procedura (TEN-T) (EN/FR)

 

20 Nov 2013