Bruxelles autorizza l'erogazione delle risorse per l'Ecobonus relativo al 2010

L'Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici (ANITA) ha reso noto che la Commissione europea ha autorizzato l'erogazione dell'incentivo "Ecobonus" relativo al 2010, contributo dato agli autotrasportatori per favorire il trasferimento delle merci dalla strada al mare. «L'autorizzazione ad erogare gli incentivi - ha sottolineato il presidente di ANITA, Eleuterio Arcese - riveste notevole importanza per il settore dell'autotrasporto e accresce il valore e l'attendibilità del sistema di aiuti per il trasferimento dei mezzi pesanti dalla strada al mare. È questa una conclusione degna di nota che soddisfa le aspettative del settore sulla vicenda dell'Ecobonus, un risultato che - ha concluso Arcese - dimostra che l'azione congiunta di ANITA con il ministero porta ad esiti positivi».

ANITA ha precisato inoltre che la Commissione UE ha stabilito la proroga di un anno dei benefici per incentivare le autostrade del mare, anche tenendo conto delle osservazioni ricevute da tre associazioni di operatori del trasporto, ossia ANITA, CETM, Short Sea Promotion Centre. La decisione - ha spiegato l'associazione - è stata presa, pur soggetta ad alcune condizioni, per il rallentamento economico dell'Italia e le sue ripercussioni sulle attività di
trasporto.

19 Lug 2013