CHARGE

Obiettivo generale del progetto CHARGE è migliorare i servizi intermodali sui collegamenti marittimi esistenti tra le due sponde del Mare Adriatico, tra Italia e Croazia, per ottimizzare l’efficienza dei flussi di traffico e la sostenibilità ambientale e risolvere le criticità relativamente ai colli di bottiglia esistenti nel contesto della Macroregione Adriatico-Ionica attraverso l’elaborazione di un Action Plan per lo sviluppo di una politica di pianificazione degli investimenti infrastrutturali per il trasporto intermodale comune ai due paesi (con particolare focus sulle Autostrade del Mare) e l’individuazione di possibili schemi di incentivazione. Il progetto vede RAM Logistica Infrastrutture e Trasporti Spa in qualità di Capofila, con la partecipazione delle Autorità di Sistema portuale del Mar Adriatico Settentrionale (Venezia), Centrale (Ancona) e Meridionale (Bari) e dei porti di, Ploce e Split, oltre a KIP (Cluster del Trasporto Intermodale) ed al Ministero del mare, dei trasporti e delle infrastrutture della Croazia.