Segretariato tecnico alla Conferenza nazionale di coordinamento delle AdSP

La Conferenza Nazionale di Coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale è un importante tassello della riforma della governance portuale italiana, avviata con il decreto legislativo numero 169/2016 e successivo decreto correttivo. L’organo ha importanti e delicati compiti, tra cui, come determina l'articolo 11-ter  coordinare i “grandi investimenti infrastrutturali”, pianificare l'urbanistica portuale, le strategie di concessione demaniale, di marketing e la promozione internazionale dei sistemi portuali.

La Conferenza ha natura consultiva, di indirizzo, propositiva e non decisoria.

Il Presidente della Conferenza di Coordinamento AdSP è il Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili in carica, che, oltretutto, verifica i ‘piani di sviluppo portuale, attraverso specifiche relazioni predisposte dalle singole AdSP’. La Conferenza è composta, inoltre, dai quindici presidenti delle Autorità di sistema portuale (Adsp) e da cinque rappresentanti della Conferenza Unificata - di cui tre delle Regioni, uno delle Città Metropolitane ed uno dei Comuni.

Partecipano in via ordinaria alle sedute della Conferenza, il Direttore Generale della Direzione Generale per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per vie d'acqua interne del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili con il ruolo di Segretario della Conferenza, l’organo amministrativo  di Rete Autostrade Mediterranee Logistica, Infrastrutture e Trasporti S.p.A., il Presidente della rappresentanza unitaria delle Autorità di Sistema Portuale ed il Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, o loro delegati.

La Conferenza dispone di un regolamento interno che ne disciplina il funzionamento.

RAM Logistica Trasporti ed Infrastrutture svolge le funzioni di segreteria e di supporto tecnico ai lavori della Conferenza (ex art 11-ter della legge 28 gennaio 1994, n. 84, modificato dal D.Lgs. 232/2017 c.d. “Correttivo Porti”) ed ai sensi del Regolamento di funzionamento svolgendo le attività amministrative degli incontri, gestendo le comunicazioni, redigendo i verbali delle sedute ed elaborando report, studi, ricerche ed analisi per i lavori della Conferenza, anche con il supporto della rappresentanza unitaria delle Autorità di Sistema Portuale.