Un video per raccontare “Portualità, trasporto marittimo e logistica: l’Italia che cambia nel mondo che cambia”

Un video per raccontare “Portualità, trasporto marittimo e logistica: l’Italia che cambia nel mondo che cambia”: il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in collaborazione con RAM, hanno scelto questa modalità innovativa per descrivere lo stato dell’arte del sistema portuale e logistico – con focus sulla situazione nazionale – agli oltre 400 ospiti intervenuti al 2° Forum Nazionale sulla Portualità e la Logistica, organizzato lo scorso 5 aprile a Livorno.

Il video ha presentato con immagini e dati le nuove sfide che emergono a livello globale – dall’innovazione tecnologica, che influisce anche sugli scambi commerciali, al gigantismo navale, alla trasformazione dei flussi di traffico dovuta a importanti interventi come il raddoppio del Canale di Suez e l’allargamento del Canale di Panama – e il valore e le potenzialità del settore a livello nazionale.

41 milioni di passeggeri, 480 milioni di tonnellate di merci, interscambi commerciali del valore di 220 miliardi di euro, 160.000 imprese, 1 milione di addetti: sono solo alcuni dei numeri che rappresentano il valore a livello nazionale del sistema portuale e logistico, oggi alle prese con la trasformazione impressa dal Piano Strategico Nazionale della Portualità e la Logistica.

Sostenibilità, efficienza, competitività, semplificazione, coordinamento, sicurezza, solidarietà sono le parole chiave di questo cambiamento, che mira a valorizzare il ruolo del sistema nazionale come piattaforma logistica naturale nel bacino del Mediterraneo e corridoio e nodo centrale per i traffici da e per l’Europa, nel contesto delle Reti di Trasporto Transeuropee.

Visualizza il video

12 Mag 2017