GNL: Stakeholder Meeting

Roma
18 Lug 2016

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) è protagonista dell’iniziativa GAINN_IT che, attraverso i due progetti complementari GAINN4CORE e GAINN4MOS cofinanziati nell’ambito del programma europeo CEF Transport, ha l’obiettivo di definire, sperimentare e sviluppare una rete nazionale per le infrastrutture dedicate ai carburanti alternativi, principalmente GNL, partendo dai contesti portuali, tenendo anche conto della continuità transfrontaliera per l’offerta di tali carburanti in ambito marittimo e stradale.

In parallelo ai progetti europei sopra ricordati, il MIT è altresì impegnato nel tavolo inter-istituzionale teso a definire il Quadro Strategico Nazionale del GNL, in ottemperanza a quanto previsto dalla Direttiva 2014/94/EU (AFID) che richiede agli Stati Membri di elaborare un piano dettagliato di sviluppo della rete di distribuzione di carburanti alternativi per il settore dei trasporti entro il 2016 e di realizzare un numero adeguato di punti di rifornimento per il GNL nei porti marittimi appartenenti alla rete centrale TEN-T ("Trans-European Transport Network") entro il 2025.

In tale contesto, lo Stakeholder Meeting presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti si pone il preciso obiettivo di far interagire e dialogare tutti gli stakeholders interessati - istituzioni, associazioni di settore ed operatori del mercato - affrontando ed approfondendo i principali temi normativi ed operativi in materia di GNL. Il meeting sarà un’importante occasione di scambio di idee ed opinioni su un argomento di rilevanza cruciale tanto a livello nazionale quanto nel contesto europeo.

Concluderà i lavori il Presidente di RAM, Ing. Antonio Cancian.

Il Convegno si svolgerà presso la sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in Viale dell'Arte, 16 - Roma.