ALI del Sistema Pugliese-Lucano

Si è tenuto Lunediì 6 febbraio presso la regione Puglia il Primo incontro con il Partenariato Economico dell’Area Logistica Integrata del sistema Sistema Pugliese e Lucano ,  promosso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti le Regioni Puglia e Basilicata con la collaborazione dei porti coinvolti, della dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, di RFI, e con la partecipazione dei principali rappresentanti del tessuto produttivo locale e degli operatori della logistica.

L’obiettivo della giornata di lavoro è stato quello di  allargare maggiormente la condivisione di una strategia di sviluppo dell’Area Logistica Integrata contenuta nel Documento Strategico di sviluppo ALI.

Nella prima parte dei lavori si è  illustrata l’attività finora svolta dal Tavolo Tecnico che ha prodotto una prima versione del Documento Strategico.

Nella seconda parte è stato avviato un confronto partenariale, avente ad oggetto i contenuti del Documento Strategico, al fine di acquisire maggiori informazioni e le esigenze del tessuto produttivo locale, con una particolare attenzione ai temi proposti.

Di seguito è possibile scaricare le presentazioni dei relatori. 

Sarà possibile trasmettere eventuali contributi osservazioni alla seguente mail:  ali-pugbas@mit.gov.it

Si terrà martedì 16 maggio p.v. presso il Dipartimento Jonico in "Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture" di Taranto un incontro col Partenariato Economico dell’Area Logistica Integrata del Sistema Pugliese – Lucano, promosso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dalle Regioni Puglia e Basilicata, con la collaborazione delle Autorità Portuali coinvolte, dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, di RFI e con la partecipazione dei principali rappresentanti del tessuto produttivo locale e degli operatori della logistica.

In allegato si può scaricare il documento  che sarà distribuito ad inizio evento il 16 maggio "Sintesi introduttiva documento  sistemi produttivi di Puglia e Basilicata e il loro posizionamento nell’economia italiana. Le infrastrutture portuali e ferroviarie e il progetto dell’Ali fra le due regioni."